MAGENTA NOSTRA - Gennaio-Febbraio 2019

1 MAGENTA NOSTRA ANNO XXVIII - N. 1 - GENNAIO/FEBBRAIO 2019 Direz. Redazione: 20013 Magenta - via 4 Giugno 80 tel./fax 02 97291515 INTERNET: www.prolocomagenta.org E-MAIL: info@prolocomagenta.org Direttore responsabile: Oliviero Trezzi Aut. Trib. Milano n. 602 del 9-11-’92 Stampa: dodicimila copie - mensile Punti di distribuzione: L’Edicola del cortile di Carlo Oldani, via S. Caterina 31/33 - Circolo Daniele, Pontevecchio - Panificio Franchino, via Novara, 33 - Mazzucchelli, via Mentana, 11 - Edicola di via Melzi - Il Segnalibro, via Roma, 87 - La Memoria del Mondo, Galleria dei Portici - Foto Cattaneo, via del Carso, 33 - Cartoleria Arte Mia, via Dante, 29 - Biblioteca Comunale, via Fornaroli - Giornalaio Boschetti (IPER) - Ist. Madri Canossiane - Caffè dei Portici, via Mazzini - Bar The Rose, via Pusterla - Casa di riposo don Cuni - Cicli Chiodini, via Melzi - Bersaglieri, via Matteotti - Alpini, via Milano - Circolo Banda Civica, via Melzi - CinemateatroNuovo - Teatro Lirico - Cartoleria Posteria, via Garibaldi, 12 - Caffè Maino, Piazza Liberazione - Edicola del Borgo, via De Medici, 4 Pontenuovo. SUGGESTIONI E SPERANZE Sarà che scrivo la domenica dopo il grande concerto al Lirico per l’apertura della Stagio- ne musicale proposta da Totem. Strepitoso per partecipazione di pubblico (posti esau- riti!), per gradimento dei brani musicali pro- posti (Concerto per pianoforte e orchestra in re minore n.20 K466 di Mozart e tre overture rossiniane: Ouverture da Tancredi, Ouverture da La scala di seta e Ouverture da La Cene- rentola), per la giovane età degli esecutori a cominciare dal direttore Marco Seco, ma soprattutto per l’incanto dell’esecuzione -al pianoforte- del tema mozartiano da parte dell’ossonese Andrea Tamburelli; anche lui ancora lontano dai trent’anni! Sarà che ho ancora nell’animo il bel ricordo del San Martino d’oro 2018 che ha portato alla ribalta cittadina altri due giovani ma- gentini, che in realtà -quanto a ribalte- sono avvezzi a quelle mondiali: Stefano Lavazza e Marco De Rossi infatti hanno creato dal nulla una realtà economica che -oltre a dar lavoro ad una ottantina di persone- ha raggiunto i vertici mondiali nel proprio settore. E a fe- steggiare loro, la sera dell’undici novembre, c’erano due (spero non si offendano, ma sono ancora alla scuola primaria!) ‘ragazzi’: Kristell Kraja e Federico Nogarotto, che han- no magistralmente suonato quali solisti nel concerto di San Martino; ricalcando le parti che -solo qualche anno addietro- furono di altri quattro -allora- giovanissimi solisti che ora -pur sempre giovani- sono già artisti af- fermati che si esibiscono nelle più prestigio- se orchestre sinfoniche europee. E ricordando torna alla mente le belle sera- te tenute da Carlo Lualdi e Alberto Massari (archeologi), Luca Toscano e Sara Morlacchi (organizzatori di mostre di fotografia) e di Chiara Borgonuovo che ha magistralmente illustrato la sua esperienza di catalogazione di un dipinto quattrocentesco dell’Accademia Carrara di Bergamo. Serate in cui questi gio- vani, formatisi nei nostri licei, hanno incanta- to i corsisti dell’Università del Magentino per 12 gennaio 2019 Concerto inaugurale della Stagione Musicale 2019 del Teatro Lirico di Magenta I Consiglieri della Regione Lombardia, Silvia Scurati e Luca Del Gobbo - il Sindaco di Magenta, Chiara Calati - il m° Andrea Tamburelli – il m° Mario Seco - il Console generale di Francia, Cyrille Rogeau – il Console di Romania, Julia Cupsa Kiseleff – l’addetto commerciale del Consolato di Ungheria, Melinda Szilagyi – l’on. Alessandro Colucci – il m° del Coro della Scala, Bruno Casoni – il m° Giuseppe Miramonti – la Presidente dell’ass. TOTEM, Antonella Piras – il Presidente dell’ass. Pro Loco Magenta, Pietro Pierrettori la preparazione, entusiasmo, competenza e padronanza della scena con cui hanno af- frontato temi non certo facili e direi insoliti, soprattutto se riferiti a giovani -anche qui- neppure trentenni! Piacevole sensazione di fiducia nell’avvenire che -ne sono certo- ricaveremo anche ascol- tando (lunedì 28 gennaio, ore 21) Eugenia Canale, Federico Fadiga, Arianna Meda e Lu- cia Noemi Montagna nella serata “Giovani- espressioni d’arte” in Casa Giacobbe. Questi nostri giovani! Ogni volta che è stata data loro l’opportunità di FARE hanno ripaga- to con la moneta dell’impegno e della buona riuscita. Da insegnante (oramai ex) ho sperato nel positivo impatto dell’esperienza che gli stu- denti delle tre classi di scuola superiore, sono chiamati a svolgere nell’ambito della cosiddetta ‘alternanza scuola-lavoro’. L’esperienza, sia pur breve, lascia un po’ per- plessi per l’insipienza di talune esperienze che sono state loro proposte. Non è facile infatti per le scuole creare contatti efficaci e neppure per le realtà operative (sia econo-

RkJQdWJsaXNoZXIy OTE3NQ==